• liberta_1

LETTERA AI SINDACI DELLE CITTA’ COSTIERE (per ora Puglia, Basilicata, Calabria)

airgunTUTTI POSSONO E DOVREBBERO UTILIZZARLA!!!

Lettera ai sindaci delle città costiere dall’Avv. Antonio TUPPUTI
(Delegato Puglia CIPS).

Se volete potete utilizzarla per le città a voi vicine. (Scarica il pdf della lettera)

 

 

…………………………………………………………………………………………..

Regione Puglia

protocollo@cert.comune.barletta.bt.it                              Egr. Sig.

segreteriasindaco@comune.barletta.bt.it                         SINDACO di BARLETTA                                                                                                                                                                                 Pasquale CASCELLA                                                                                                                                                                                       sede                                                                                                                                                                                                                        76121                 BARLETTA

ufficio.protocollo@comunemargheritadisavoia.it         Egr. Sig.

ufficio.segreteria@comunemargheritadisavoia.it          SINDACO di MARGHERITA di S.                                                                                                                                                               Paolo MARRANO                                                                                                                                                                                             sede                                                                                                                                                                                                                       76016 MARHERITA di SAVOIA

protocollo@cert.comune.trani.bt.it                                      Egr. Sig.

gabinetto.sindaco@comune.trani.bt.it                                SINDACO di TRANI                                                                                                                                                                                         Amedeo BOTTARO                                                                                                                                                                                         sede                                                                                                                                                                                                                       70059                                                 TRANI

protocollogenerale@cert.comune.bisceglie.bt.it            Egr. Sig.

                                                                                                               SINDACO di BISCEGLIE                                                                                                                                                                               Francesco SPINA                                                                                                                                                                                             sede                                                                                                                                                                                                                       76011                            BISCEGLIE

                                                                                               

Oggetto: decreti autorizzativi del 3.06.2015 e del 12.06.2015 di prospezione fondali marini Regione Puglia per fini petroliferi – Ministero dell’Ambiente  – violazione della Sovranità Territoriale

 Egregi Sig.ri Sindaci,

con questa lettera accorata e sincera, in rappresentanza dell’Associazione di cui faccio parte e ne rappresento a livello regionale, ma soprattutto in quanto cittadino pugliese Vi chiedo di esercitare forte pressione e decisa sul Governatore della nostra Regione, perchè si opponga, in tempo utile, ai decreti ministeriali del Ministero dell’Ambiente emanati ed allegati, sebbene egli abbia già annunciato di voler perseguire legalmente in favore delle obiezioni forti della nostra Terra.

E’ necessario in questo momento far sentire la Vostra voce di protesta e indignazione nei confronti del Governo e del Ministero dell’Ambiente, la vostra voce rappresenta la voce di tutti i cittadini pugliesi a cui sta a cuore il proprio amato mare e litorale.e il proprio amato mare e litorale.e di tutti i cittadini pugliesi e  obiezioni forti della nostr aTerra

Il Ministero dell’Ambiente nel mese di giugno corrente ha concesso alle società petrolifere e per esse alle società di prospezione, e siate pur certi che a breve ne saranno concesse altre, autorizzazioni ambientali, cosiddetti V.I.A., per la prospezione del Nostro mare che vanno dal Gargano sino a Santa Maria di Leuca, attraverso la tecnica denominata “air gun”.

Queste autorizzazioni sono state concesse nonostante il parere NEGATIVO, obbligatorio e non vincolante della Regione Puglia, che si allega, e nonostante le innumerevoli osservazioni NEGATIVE dei cittadini pervenute al Ministero.

E’ evidente che il Ministero dell’Ambiente ha ignorato totalmente le giuste e oculate osservazioni della Regione Puglia e dei propri cittadini, non considerando la pericolosità delle prospezioni per il Nostro mare e per la fauna residente, già oltremodo messa a dura prova per l’eccessivo sfruttamento.

Il Ministero non considera che la prospezione concessa prelude, ove fosse rinvenuto il petrolio, a ulteriori e futuri provvedimenti concessori di titoli minerari, che inevitabilmente creerebbero evidenti impatti ambientali devastanti per un mare chiuso come quello Adriatico.

Il Ministero non considera, inoltre, che la vocazione del nostro territorio è essenzialmente turistico, grazie anche alla qualità e alla benevolenza della Nostra Terra di Puglia; l’attività estrattiva mineraria mal si concilia con detta vocazione, i danni sarebbero incalcolabili.

Se queste sono le premesse è giunto il momento di assumere una posizione netta in contrapposizione a tale disegno criminale per la Nostra terra pugliese, e Voi tutti in rappresentanza delle vostre popolazioni avete il dovere morale e politico di assumere una posizione, in un modo o nell’altro, saranno i vostri cittadini a valutare le vostre azioni.

Vi invito pertanto a manifestare pubblicamente un chiara e precisa dichiarazione, secondo vostra scienza e coscienza e, ove fosse di opposizione al disegno criminale ai danni della Nostra terra, assunto dal Ministero dell’Ambiente e dal Governo centrale, di mettere in atto tutte le azioni legali necessarie per impugnare e bloccare i decreti ministeriali autorizzativi delle prospezioni.

Vi invitiamo ad essere con noi in trincea per una battaglia fondamentale, la difesa della nostra Sovranità Territoriale, che è la madre di tutte le sovranità.

Certi di un Vostro impegno in tal senso, come già preannunciato dal Sindaco della città di Bisceglie avv. Spina Francesco, porgiamo cordiali saluti.

 

Barletta il 19.06.2015                                                                                                       Avv. Antonio Tupputi

                                                                                                                                                  (delegato regionale Puglia)
(Associazione Comitato   Italiano Popolo Sovrano )


-- Scarica il pdf di questo contenuto --


FacebookTwitterGoogle+Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *