• liberta_1

COSTITUZIONE PRIMO CSP CENTRO DI SOVRANITA’ POPOLARE

non sei stanco di farti del male_11) Presentazione dell’associazione nazionale “Comitato Italiano Popolo Sovrano” e del programma di realizzazione dei Centri di Sovranità Popolare: un progetto di politica sociale, che parte dalle realtà locali, per abbracciare l’intero ambito nazionale; il progetto prevede una cittadinanza attiva e protagonista del governo del territorio, che utilizza tutti gli strumenti giuridici, economico, finanziari e produttivi, previsti dalla legge e, quindi, senza chiedere il permesso. (ing. Ciro SCOGNAMIGLIO – Presidente del “Comitato Italiano Popolo Sovrano”, Alessandro TRINCA – delegato del “Comitato italiano Popolo Sovrano” per la regione Umbria).

2) Costituzione del primo CENTRO di SOVRANITA’ POPOLARE (CSP): un’associazione di cittadini, consapevoli e responsabili, che vogliono esercitare i propri diritti, contro le burocrazie ed il fisco, di persone che hanno a cuore la tutela e la gestione corretta dell’ambiente, lo sviluppo sociale ed economico del proprio territorio. Pensare, progettare e realizzare insieme, con la diretta partecipazione degli associati, un comune impegno sociale e “di campanile”, per una ripresa produttiva, per il benessere psicofisico, un minimo impatto sull’ambiente e con un significativo impatto sull’occupazione. (Alessandra DE SIMONE e Antonio SENNI – fondatori dell’associazione).

3) Tecniche innovative nell’agronomia. (dott. Salvatore RAINO’ – medico e ricercatore scientifico).

4) Differenze fra i grani e glutini. “Non c’è più il grano di una volta!!!” “Come difendere la propria salute e l’ambiente dal grano OGM”. La storia evolutiva del grano e il grano nella storia dell’uomo. La sua trasformazione genetica in OGM. Il grano Senatore Cappelli. Effetti biologici e metabolici e le conseguenti patologie, derivanti dall’assunzione del grano OGM, tenero e Creso. L’iceberg della celiachia. Le patologie autoimmuni, conseguenti al consumo di grano OGM. Perchè, quindi, tornare al consumo esclusivo del grano Senatore Cappelli. Genetica ed epigenetica. (prof. Antonio SENNI – nutrizionista).

5) Il ”CIBO LEGGERO”, un gioco di parole, che indica certo la leggerezza ( effettiva, del cibo resta solo l’ombra ), ma soprattutto la luce: le fotografie, infatti, saranno dei ”fotogrammi”, realizzati a partire da oggetti commestibili (pasta, grano, riso, ortaggi), la cui essenza verrà in qualche modo fermata sulla carta fotografica, secondo una tecnica, tra le più antiche in campo fotografico, totalmente ”cameraless”, cioè senza il ricorso alla fotocamera. (fotografo e “poeta” Marco SCATAGLINI, a cura dell’ Associazione Culturale Arte e Benessere di Bomarzo).

ORE 20,00 Degustazione di fantasiose e deliziose ricette, realizzate con prodotti alimentari coltivati e trasformati dagli stessi associati. Partendo da ciò che la terra ci offre, quel giorno inventiamo la ricetta. (Quota partecipazione Buffet 6,00 €)

PROGRAMMA PER IL 28 GIUGNO 2015

Replica del giorno 27 a seguito di significative adesioni.

E’ particolarmente gradita la conferma di partecipazione. (Tel. 333 3703204 – anticogranaiopoppigaudenzi@live.it)

Locandina e programma dell’evento


-- Scarica il pdf di questo contenuto --


FacebookTwitterGoogle+Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *