• liberta_1

Presidenza

ciro_scognamiglioCiro Scognamiglio – Presidente Comitato Italiano Popolo Sovrano

[presidenza@popolosovrano.eu]

Sono nato a Napoli, città dove sono vissuto fino al 1987 e dove sono saldamente ancorate le mie radici.

Sin dall’anno 1969, mi sono occupato di telefonia. Con diploma di perito industriale, già iscritto alla facoltà di ingegneria, fui infatti assunto nell’anno 1969 dall’allora SIP, come impiegato tecnico e, in tale sede, acquisii esperienza nel campo dell’esercizio, della gestione e della manutenzione degli autocommutatori telefonici.

Negli anni 71/72, in sede di congedo lavorativo obbligatorio, per l’espletamento del servizio militare, fui addetto al genio  trasmissioni dell’esercito, fino al grado di sottotenente di complemento.

In concomitanza con il lavoro presso la Sip – ripreso dopo tale periodo – contestualmente alla progressione di carriera all’interno di detta Società e alla formazione della mia famiglia (nel 1976 avevo moglie e due figli), nell’anno 1981 conseguii la laurea (110/110) in ingegneria elettronica, presso l’università Federico II di Napoli.

Nel 1982/1983, conseguii la specializzazione presso la scuola Superiore di Telecomunicazioni “Guglielmo Reiss Romoli” dell’Aquila. Dopo diversi incarichi di coordinamento, relativi alla gestione ed al controllo della qualità di centri di lavoro di telecomunicazioni, in diverse parti d’Italia, fui trasferito presso la Direzione Generale di Roma, con il compito di partecipare alla realizzazione dell’attuale rete telefonica elettronica/digitale Sip (allora in regime di monopolio); in tale incarico, ho dato un fondamentale contributo, per l’efficientamento degli investimenti finalizzati all’ammodernamento della rete, che consentì di dare il telefono a tutti gli italiani, nel tempo di 15 giorni dalla domanda (a metà anni ’80, c’era un tempo medio di attesa di circa 18 mesi).

Nell’anno 1989, fui nominato dirigente, con la responsabilità della “ gestione tecnica”, a livello nazionale, dell’intera rete di commutazione; coordinatore dei Master di specializzazione per ingegneri italiani, responsabile della protezione civile delle telecomunicazioni nel Mediterraneo, per le esercitazioni Nato.

Dal 1993, nella STET, divenuta Telecom Italia S.p.A., fui nominato responsabile della informatizzazione dei processi di pianificazione, progettazione, esercizio, manutenzione della rete trasmissiva e, poi, dei sistemi informativi dell’intera rete di telecomunicazioni, partecipando da protagonista al decollo della posta elettronica e di internet; responsabile del controllo costi, interni ed esterni, della rete di telecomunicazioni e del centro studi e laboratori delle telecomunicazioni di Torino.

Infine, dall’anno 1999, divenni responsabile del “coordinamento nazionale dell’esercizio operativo delle telecomunicazioni” di tutta la rete telefonica, coordinando, tra l’altro, l’attivazione dell’ADSL in Italia.

Negli anni 2000/2006 sono stato responsabile di aziende nel campo delle Telecomunicazioni e dell’informatica e candidato, infine, tra i ‘papabili’ alla direzione del CNR.

Dal 2007 ad oggi, sono un libero professionista e le mie attività sono principalmente finalizzate allo sviluppo dell’economia e del lavoro, per la qualità di vita e il benessere collettivo.


-- Scarica il pdf di questo contenuto --


FacebookTwitterGoogle+Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *